“Orrori nei campi libici, Europa complice”.
8 settembre 2017
UNA SICILIA INCUBATRICE DEGLI EQUILIBRI NAZIONALI.
8 settembre 2017

Stati d’accusa.

«Nei centri di detenzione libici stupri e torture contro profughe e migranti». È la denuncia choc di Medici senza frontiere. Che accusa: «I governi della Ue alimentano il business delle crudeltà». E mentre l’Italia esulta per lo stop agli sbarchi, Bruxelles ammette: non siamo ciechi, vigileremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *