“CERTIFICAZIONI URBANISTICHE, necessaria una sanatoria”.

Rubegni (Per Siena): “Mociano, pista non solo di tufo. Gentili non conosce le nuove tecnologie”.
24 maggio 2018
North Korea must disarm before any economic relief, says Mike Pompeo.
25 maggio 2018

“CERTIFICAZIONI URBANISTICHE, necessaria una sanatoria”.

Piccini: “Sulle certificazioni di conformità edilizia dobbiamo semplificare la vita di cittadini e imprese”
 
Il Comune di Siena è diventato un ufficio complicazione affari semplici. Quando sarò Sindaco lavorerò con energia allo snellimento delle procedure per cittadini e imprese, specie nel panorama edilizio. Abbiamo ben chiaro dove intervenire. Un esempio: la dichiarazione sulla conformità edilizio-urbanistica, sia per i lavori di manutenzione, adeguamento funzionale o ristrutturazione che per le compravendite. Pensate, prima di adempiere a una qualsiasi attività immobiliare si deve fare la storia delle pratiche edilizie che hanno interessato l’immobile al fine di accertare, e poi dichiarare, che lo stato dei luoghi è conforme alle varie pratiche nel tempo attivate. Quindi, se in questa analisi si evidenziano delle difformità più o meno importanti, bisogna intervenire con delle modifiche. Spesso il problema si presenta per immobili anche molto datati, già oggetto di lavori o compravendite senza che mai fosse stato evidenziato nessun problema. Gli interventi richiesti hanno tempi e costi importanti, specialmente nelle zone sottoposte a vincolo paesaggistico (il territorio del Comune di Siena lo è quasi per intero). Una condizione francamente inaccettabile, difficile per i cittadini. Alcuni Comuni hanno già risolto il problema, riconoscendo conforme l’immobile o l’unità immobiliare dal 
momento in cui l’abitabilità è stata rilasciata dal Comune stesso, come accadeva nel passato, sanando di fatto quanto avvenuto in precedenza. Da Sindaco mi muoverò con decisione in questa direzione, accanto a molte altre azioni per eliminare burocrazia, spese e inutili perdite di tempo, spesso inaccettabili vessazioni per i miei concittadini.

Comments are closed.