“Torno per far ripartire Siena”
1 giugno 2018
Tanita Tikaram – Twist In My Sobriety
2 giugno 2018

Turismo e sviluppo.

 

(E prima, musica giovane)

Incontro venerdì 1 giugno (ore 21,15), con il professor Lionello Punzo

Nello stesso giorno (ore 19) concerto con la band senese Red Light Skyscraper

Spaziosiena propone un nuovo incontro, dedicato questa volta a turismo e sviluppo, venerdì 1 giugno (ore 21,15) nella sede di via Fontebranda 5. Protagonista della serata sarà il professore di Economia all’Università di Siena Lionello Punzo. Il docente, che insegna Turismo sostenibile e valorizzazione del patrimonio cultuale, è membro del Gruppo sul Turismo sostenibile alla Direzione generale imprese della Commissione Europea. Si occupa di ricerca e insegnamento di queste materie anche all’estero, in particolare in America Latina, dove è consulente del Banco Interamericano di Sviluppo. Presenta e coordina l’iniziativa Simone Marrucci, esperto di comunicazione e turismo, già direttore di una Apt.

Prima dell’incontro, Spaziosiena ospita il concerto della band senese Red Light Skyscapers (ore 19). Questo gruppo emergente (formato da Carlo Parillo, Matteo Vispo, Jacopo Palumbo, Leonardo Bindi) vede nellamusica l’unico mezzo di connessione emotiva con il pubblico, al quale propone un post-rock fresco, arricchito dal desiderio di sperimentare nuove sonorità. Risalgono al 2015 i primi tre singoli, suonando nella loro città natale e in Toscana, sfruttando canali esteri molto importanti come la web-radio Pandora (Usa, Australia, Nuova Zelanda). Nel 2016 il gruppo pubblica “Fourteen Months”, la raccolta dei primi quattro singoli, intraprendendo date in tutta Italia fino a raggiungere l’apice nel Dicembre 2016, quando vengono scelti direttamente dai Ministri per aprire il concerto del loro decimo anniversario alla Flog di Firenze. Pochi giorni dopo lanciano su Musicraiser la campagna crowdfunding per la realizzazione del primo album, ottenendo un ampio successo: grazie al supporto dei propri fan, il 28 Ottobre 2017 rilasciano Still the Echo, registrato in presa diretta al Virus studio di Siena e masterizzato agli Abbey Road Studios di Londra.

Intanto, sempre a Spaziosiena, è in pieno svolgimento la mostra Nonostante questo buio, prima collettiva sul meglio della scultura italiana contemporanea. In esposizione ci sono le opere di Francesco Arena (Torre Santa Susanna 1978), Gianni Caravaggio (Rocca San Giovanni, 1968) e Francesco Carone (Siena, 1975), ovvero tre nomi tra i più importanti scultori italiani. La mostra rimane aperta fino al 30 giugno (dal lunedì al sabato, ore 10-13/16-19, domenica e festivi su appuntamento). Per informazioni: www.spaziosiena.com;spaziosiena@gmail.com; tel. 0577046875.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *