“Emergenza” e “cambiamento”, il governo Conte nel primo mese di parole.

Il giorno che l’Europa unita ritornò divisa.
1 luglio 2018
Olivia Newton John – Hopelessly Devoted to You.
1 luglio 2018

“Emergenza” e “cambiamento”, il governo Conte nel primo mese di parole.

Il nuovo esecutivo, a un mese esatto dal suo insediamento, ha prodotto due decreti. E un diluvio di post, tweet e interviste tv
Giuseppe Conte, il giorno in cui debuttò alle Camere smarrendo i fogli del discorso, dimenticando il nome di Piersanti Mattarella, inciampando in incomprensibili “paradisi artificiali” e chiedendo a Luigi Di Maio il permesso (negato) di dire chissà poi che cosa, fece una solenne promessa: “Il cambiamento sarà anche nei contenuti”.

“Anche”. Eccolo l’inghippo: è passato un mese esatto da quando, il primo giugno, il governo gialloverde si è insediato dopo un saliscendi mozzafiato di 89 giorni, e il cambiamento annunciato c’è. Innegabile. L’Italia è sotto un diluvio quotidiano di post, tweet, video, interviste, dirette Facebook, foto “parlanti”, dichiarazioni più o meno ufficiali, comparsate tv: i tunisini galeotti, le ong “voraci”, il “signorino” Emmanuel Macron che beve “champagne” e fa il “matto”, le “crociere” dei migranti, i porti chiusi anzi no, i rider e i giovani precari, la casta, i vitalizi d’oro, i rom schedati, le famiglie gay che non esistono… Ogni giorno ha il suo nemico, il suo obiettivo, la sua promessa, il suo proclama.

Ma dov’è l’annunciato cambiamento “anche nei contenuti”? Openpolis fa un po’ di conti e svela che cinque anni fa, quando partì la passata legislatura, il governo di Enrico Letta approvò un decreto legge nel primo mese e sei nel secondo mentre adesso il bilancio è di due decreti legge in sette consigli dei ministri, l’uno sul tribunale di Bari e il secondo sulle fatturazioni elettroniche dei benzinai, e due decreti convertiti (uno su Alitalia e l’altro su Arera) in un Parlamento insediato il 24 marzo ma ora in ferie “coatte” di otto giorni per mancanza di leggi da esaminare. Come dire, le parole ci sono. Ora mancano solo i fatti.

1 giugno

Guardate che spettacolo! Questa è la squadra dei ministri del M5S. È ora di far ripartire il Paese, di mettere da parte la Fornero, di istituire il reddito di cittadinanza e il salario minimo orario
Luigi Di Maio

2 giugno

Perché esistono le famiglie Arcobaleno? Per la legge non esistono in questo momento. Voglio intervenire per potenziare i consultori così da cercare di dissuadere le donne dall’abortire
Lorenzo Fontana

3 giugno

Adesso lo Stato siamo noi
Luigi Di Maio
La Tunisia è un Paese libero e democratico che non sta esportando gentiluomini ma spesso e volentieri esporta galeotti
Matteo Salvini

4 giugno

Con Orban lavoreremo per cambiare le regole di questa Unione europea
Matteo Salvini

Deve finire l’era delle leggi anti evasione che combattono chi ha sempre pagato le tasse
Luigi Di Maio

Mi sono insediato al ministero del Lavoro e come primo atto ho voluto incontrare i rider, simbolo di una generazione abbandonata che non ha tutele e a volte nemmeno il contratto
Luigi Di Maio

5 giugno

Il cambiamento sarà anche nei contenuti
Giuseppe Conte
Comincia una bella avventura con gente perbene, motivata, onesta, pulita e concreta, comincia la rivoluzione del buonsenso! #primagliitaliani
Matteo Salvini

6 giugno

Il premier, nel giorno della fiducia alla Camera, chiede al vicepremier M5S: “Posso dire che…?”
La risposta: “No”

Giuseppe Conte e Luigi Di Maio

Voglio fare un ringraziamento a Sergio Mattarella.

Una delle cose che più mi ha addolorato nei giorni scorsi è stato l’attacco sui social alla memoria di un suo congiunto e questa è una cosa che mi è dispiaciuta
Giuseppe Conte

7 giugno

È iniziata la Terza Repubblica. Nei bar, negli autogrill, per strada, nelle piazze, sto intercettando una luce nuova
Luigi Di Maio

8 giugno

Sono d’accordo con il presidente Donald J. Trump: la Russia dovrebbe rientrare nel G8. È nell’interesse di tutti
Giuseppe Conte

9 giugno

Secondo Minniti “un ministro che arriva sulla ruspa non trasferisce un’immagine rassicurante”. Sarà rassicurante quello che ha fatto il Pd in questi anni…
Matteo Salvini

10 giugno

#chiudiamoiporti
Matteo Salvini

11 giugno

Da oggi l’immigrazione non è più un business su cui lucrano scafisti e professionisti dell’accoglienza
Luigi Di Maio

12 giugno

Non è mai stata all’ordine del giorno la chiusura dei porti italiani
Danilo Toninelli
Alcuni telegiornali della Rai sembrano quelli degli anni ’20 e degli anni ’30. Lo dico da giornalista, in queste settimane sto vedendo un’opera di disinformazione a reti quasi unificate che non ha precedenti in Italia
Matteo Salvini

13 giugno

All’assemblea di Confesercenti non ho portato promesse ma i contenuti del nostro programma di governo. Obiettivo: avviare già nel 2018 la rivoluzione fiscale.
Matteo Salvini

14 giugno

Il mio primo provvedimento da ministro sarà il #decretodignità
Luigi Di Maio
La nave Aquarius andrà in Spagna? Certo. Non è che adesso possono anche decidere dove cominciare e dove finire la crociera
Matteo Salvini

15 giugno

Da oggi comincia la lotta al precariato giovanile. I giovani sappiano che c’è un ministero che sta lavorando per loro
Luigi Di Maio

16 giugno

A casa nostra comandiamo noi, la pacchia è stra-finita, chiaro? Se voi mi aiutate, io non mollo! #chiudiamoiporti
Matteo Salvini

17 giugno

Lo stato continuo di precarietà e incertezza dei giovani italiani sta disgregando la nostra società. Sta facendo impennare il consumo di psicofarmaci. E facendo calare la crescita demografica
Luigi Di Maio

18 giugno

Sull’emergenza immigrazione servono soluzioni europee, senza innescare dinamiche bilaterali che rischiano di costituire la fine di Schengen
Giuseppe Conte

19 giugno

“Censimento” dei rom e controllo dei soldi pubblici spesi. Se lo propone la sinistra va bene, se lo propongo io è razzismo. Io non mollo e vado dritto!
Matteo Salvini

20 giugno

Toninelli? Ma non è ministro Toninelli…
Armando Siri
Censimenti? Troviamo i raccomandati! Faremo il censimento dei raccomandati che ci sono nella pubblica amministrazione e anche in Rai
Luigi Di Maio

21 giugno

Lo sbarco sulla Luna? È controverso quell’episodio
Carlo Sibilia
Saranno le istituzioni competenti a valutare se Roberto Saviano corra qualche rischio, anche perché mi pare che passi molto tempo all’estero. Valuteranno come si spendono i soldi degli italiani
Matteo Salvini

22 giugno

Macron è un signorino educato che eccede in champagne. Lui a Ventimiglia schiera la polizia, non rompa le scatole all’Italia. Ci dia il numero di telefono della sua capitaneria di porto e i prossimi 10 barconi vanno a Marsiglia
Matteo Salvini

23 giugno

Quest’estate non ci sono i Mondiali, ma presto avremo qualcosa da festeggiare: la fine delle pensioni d’oro e l’inizio di un’Italia più giusta
Luigi Di Maio

24 giugno

Ringrazio di cuore, da ministro e da papà, le autorità e la Guardia costiera libica che oggi hanno salvato e riportato in Libia 820 immigrati, rendendo vano il “lavoro” degli scafisti ed evitando interventi scorretti delle navi delle Ong
Matteo Salvini

25 giugno

Le sanzioni contro la Russia sono inutili e dannose. Siamo pronti a passare dalle parole ai fatti, ma siamo soli contro il mondo intero
Matteo Salvini

26 giugno

E due! Dopo la Ong Aquarius spedita in Spagna, ora tocca alla Ong Lifeline che andrà a Malta, con questa nave fuorilegge che finalmente verrà sequestrata
Matteo Salvini
Domani finalmente iniziamo a togliere un privilegio insopportabile: il vitalizio degli ex parlamentari. L’era dei privilegi è finita
Luigi Di Maio
Quello che immagino è uno Stato che fornisce gratuitamente una connessione a Internet di almeno mezz’ora al giorno a chi non può ancora permettersela
Luigi Di Maio
Non dobbiamo avere paura di affrontare il tema dei dazi per proteggerci e questo non vuol dire isolarsi
Luigi Di Maio

27 giugno

Non può essere ignorato chi vive in povertà assoluta. Ci sono cinque milioni di persone che non possono più attendere. Pretenderemo che l’Unione europea contribuisca a dare risposte
Giuseppe Conte
Macron fa il matto perché è al minimo della popolarità nel suo Paese. Accarezza il Papa… È la prima volta che vedo accarezzare il Papa, non commento
Matteo Salvini
La necessità di attuare il reddito di cittadinanza per me è una priorità, deve essere fatto subito
Luigi Di Maio

28 giugno

Malta chiude i suoi porti alle navi delle Ong straniere? Bene, quindi vuol dire che avevamo ragione noi, indietro non si torna! #stopinvasione
Matteo Salvini
Chi sbaglia paga, si riparte con le espulsioni di violenti e delinquenti! Dalle parole ai fatti
Matteo Salvini

29 giugno

A Trump, che incontrerò il 30 luglio, racconterò che cosa abbiamo fatto di nuovo, il nuovo approccio in Europa, se permettete con un po’ di falsa modestia abbiamo rivoluzionato il tavolo
Giuseppe Conte
Il premier al termine del vertice Ue di Bruxelles: Macron era stanco, lo smentisco, abbiamo finito alle 5
Giuseppe Conte
La legittima difesa è un diritto. Non capisco se a sinistra ci sono o ci fanno
Matteo Salvini
Le Ong non vedranno più l’Italia se non in cartolina
Matteo Salvini

30 giugno

La lotta alla povertà passa anche dalla lotta al gioco d’azzardo
Luigi Di Maio
Il codice appalti è incomprensible. Contro la corruzione ci sono tanti strumenti ma il codice sta bloccando investimenti e lavoro
Luigi Di Maio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *