L’ Aventino della Giunta De Mossi

Un giovane artista racconta la periferia di Siena nel progetto ‘ Paesaggi contemporanei’
23 Settembre 2019

L’ Aventino della Giunta De Mossi

di Pierluigi Piccini

Il Comune di Siena, uscendo dal Sistema dei Musei Senesi, ha sancito la totale estraneità dal territorio e dalla città in cui opera. I Musei Senesi sono stati una straordinaria intuizione che ha posto, come tante altre, Siena e il suo territorio al centro di un progetto di sviluppo culturale diventato celebre a livello internazionale. Le modalità di gestione hanno mostrato la corda, specie con la caduta del Monte dei Paschi, e un nuovo modello deve essere attuato. Ma il Comune di Siena, come sempre, butta via il bambino con l’acqua sporca, se ne lava le mani, si isola rispetto a una provincia che potrebbe fornire ossigeno alla città, abdica al ruolo di guida, istituzionalmente riconosciuto, rispetto alla promozione culturale e turistica provinciale. L’Amministrazione comunale di Siena avrebbe potuto diventare punto di riferimento di un territorio vasto, rimettendo sul mercato questo patrimonio culturale con una offerta unica e integrata. sviluppando rapporti commerciali con le oltre duemila strutture ricettive del territorio. Avrebbe potuto sviluppare una capacità manageriale che avrebbe permesso di far riconoscere Siena come guida, ma per farlo ci sarebbe voluto almeno un assessore alla cultura minimamente capace. Rinchiusi nella bolla, Tirelli e De Mossi partoriscono solo manifestazioni legate al cibo e giochi di basso livello: ruote girevoli, raduni automobilistici con un corollario di donne in vetrina, mercatini, street-food, una irrealizzabile Convention bureau, ricchi premi, trenini natalizi, divertimenti vari in Fortezza, cotillons e la mitica card “Si You Again” in regalo per pochi intimi! Questa Giunta si preoccupa solo dell’effimero, in modo che quando i figli o i nipoti chiederanno lavoro a Siena i vari responsabili, non solo dell’Amministrazione comunale, gli possano rispondere di farsi un bel giro sulla ruota girevole…

 

 

Lascia un commento