”Mi sfugge la parola…” (1920) di Osip Mandel’stam

Rassegna Stampa
2 Aprile 2020
Una società grande quanto un supermercato
3 Aprile 2020

”Mi sfugge la parola…” (1920) di Osip Mandel’stam

 

La lirica appartiene al ”ciclo greco” dei componimenti di Mandel’stam,.. e ”racconta” il processo creativo nel suo nascere e formarsi, prendendo avvio da una metaforica discesa del poeta nell’oltretomba alla ”ricerca della parola”, del ”canto”, della poesia…
La ”rondine” fa da mediatrice tra il regno dei vivi e quello dei morti….
La ”parola” che ”cresce adagio”, di fatto carcerata nell’avvolgente buio dello Stige, si riduce a fugaci soprassalti, a residui di vita: i risvegli di Antigone, il ramoscello nel becco della rondine.
Le Aònidi, come si sa, è uno dei nomi con cui, nell’antichità classica, venivano designate le Muse.

Comments are closed.