Quale civismo? Se la proposta di De Mossi non fosse una boutade…
11 Luglio 2019
Rassegna Stampa
11 Luglio 2019

Sadun: una battaglia

Omaggio a Caravaggio

di Pierluigi Piccini

Ieri pomeriggio attratto dal rispetto per Piero Sadun sono andato alla presentazione della sua mostra ai Magazzini del Sale. Sadun è un grande artista le sue opere sono belle alcune bellissime, tanto belle che hanno resistito alla violenza che hanno subito con questa esposizione. La prima considerazione è che sono troppe alcune inutili in quel contesto. La disposizione dei lavori sembra più dettata dal tipo di pareti che da una scelta che tenga conto degli angusti spazi.  I vuoti sono importanti quanto i pieni, utili per dare respiro alle opere in modo che quest’ultime possano sopravvivere. Sadun ha vinto, ma è stata una dura battaglia i suoi avversari sono stati molti: la pesantezza del luogo, la cattiva illuminazione, le inutili vetrine, le didascalie incomplete attaccate dove capita, il modo di ancoraggio delle opere al muro, la scelta delle altezze, insomma il pressappochismo, il tirato via. Spero, francamente, che i giovani presenti abbiano la possibilità di farsi un’idea della figura e dell’opera di Sadun a prescindere dall’esposizione in oggetto.

Lascia un commento