Caro mensa, Pacciani: “La delibera del Comune è illegittima e discriminatoria”