Pasolini, Meloni e il cuore