“Sono disperata, mi hanno riconosciuta nel video dello stupro”